1 La Neviera del Crocefisso

Cat.1

La Neviera del Crocefisso

[Foglio: 45; particella: 2; contrada: Crocefisso; proprietà Comunale]

Da questa neviera, scavata nella roccia vulcanica (girminu), situata alla periferia del paese, inizia l’itinerario delle neviere: è una neviera del tipo a grotta, ed a pianta circolare di 8 m. Di diametro, conteneva 50 strati di neve di 50 carichi a strato. Presenta due bocche, quella di immissione sulla volta superiore, chiusa da un lastrone di pietra vulcanica, e quella di prelievo aperta a nord, chiusa un tempo da una porta di legno di noce.

Nel 1839 il principe di Villafranca cui apparteneva la sottopose a restauri per “riaprirvi l’aquesdotto all’esito dell’acqua di neve che si scioglierà… e per uguagliare tutta detta conserva a forza di piccone”.

Neviera del Crocefisso (PHOTO: Andrea Latina – Archivio Centro Studi Iblei)
Neviera del Crocefisso - Bocca di prelievo aperta a nord
Neviera del Crocefisso – Bocca di prelievo aperta a nord (PHOTO: Andrea Latina – Archivio Centro Studi Iblei)
buccheri - neviera del crocefisso
Neviera del Crocefisso (PHOTO: Andrea Latina – Archivio Centro Studi Iblei)
Condividi con - Share with: