12 Neviera di Mammamea

Cat. 12

Neviera di Mammamea

[Foglio: 33; particella: 89; contrada: Passomarino; proprietà: privata]

Di questa neviera si hanno notizie dal 1641, come si legge in questo contratto:

Buccheri 18 Giugno 1641

Magister Andrea Mazzone e Francesco Calafato vendono a don Pietro Santoro di Buccheri tutta quella quantità di neve esistente nella grotta sita nella chiusa in C/da Passomarino secondo l’obbligazione fatta da don Giuseppe Gigliuto per il prezzo complessivo di onze 10,15. (ASS not. Calafato vol. 3041).

Si tratta di neviera a cupola. È situata sotto la strada statale Buccheri-Vizzini, a pochi metri dal ponte di Passomarino. Essa per il luogo alquanto buio e “pauroso”, zona di confine e liminare, ha dato luogo alla leggenda di Mammamea. Si racconta dai vecchi di Buccheri che in questa neviera sia rinchiusa una bellissima principessa prigioniera di un mostro (drago o grande orco), e che la notte passando di là se ne sentano i lamenti: “mammamea, mammamea…”. Oggi la neviera è in cattivo stato di conservazione, quasi irragiungibile a causa dei rovi e delle sterpaglie che l’hanno ricoperta.

Condividi con - Share with: